Roma, (askanews) - Addio a Gianmaria Testa: il cantautore piemontese è stato stroncato da un tumore. "Gianmaria se n'è andato senza fare rumore. Restano le sue canzoni, le sue parole. Resta il suo essere stato uomo dritto, padre, figlio, marito, fratello, amico": così la pagina Facebook del cantautore.Era diventato famoso in Francia prima che in Italia, esplodendo con un concerto all'Olympia di Parigi nel 96. Testa era nato in provincia di Cuneo, figlio di contadini. Ha fatto il ferroviere, attività amata e proseguita fino al 2007, prima di dedicarsi solamente alla musica.L'ultimo disco live era uscito nell'autunno del 2013, frutto di una lunga tournée in Germania col suo quartetto.Cantava con voce sommessa, roca, per certi versi affine a quella di un altro grande artista piemontese apprezzato Oltralpe, Paolo Conte. Aveva un rapporto solido con il suo pubblico che amava guardare negli occhi: era cantautore da locali, teatro, non da stadio. Solido era anche il suo impegno civile, "Per una buona causa io ci sono", amava dire.