New York (TMNews) - Un vero ambasciatore del design e della creatività italiana. E' morto a 83 anni a New York Massimo Vignelli, uno dei più importanti e celebri designer del nostro Paese, celebre per il suo lavoro sulla Metropolitana della Grande Mela, ma anche per aver curato l'immagine di aziende come Ford, Benetton o American Airlines."Mi piace dividere - raccontava in una intervista al progetto Big Think - il nostro lavoro in un B.C e in un A.C. Prima del computer e dopo il computer".Il motto di Vignelli, divenuto proverbiale, era "Design is one" e, a conferma di questa filosofia, insieme alla moglie Lella ha lavorato in molti rami del settore, compreso quello, cruciale, della grafica. A lui si deve un forte impulso per il rinnovamento tanto di quella italiana quanto di quella americana, nella quale ha instillato i germi del modernismo europeo. Con la convinzione che, fatte salve le abilità specifiche, un grande progettista può fare qualunque cosa.