Venezia (TMNews) - Cinquantadue disegni di Leonardo da Vinci per scoprire il fascino e il mistero de "L'uomo universale", sia nel senso del maestro vinciano, sia in quello del celeberrimo Uomo vitruviano. Alle Gallerie dell'Accademia di Venezia è possibile ammirare la rara collezione di opere grafiche leonardesche, per valutare, come spiega il direttore del Gabinetto di Disegni del museo veneziano Annalisa Perissa Torrini, il rapporto con il disegno più celebre."Quello che è unico di questa mostra è di vedere lui accanto agli altri studi di proporzioni umane, che Leonardo faceva a Milano nel 1490. Abbiamo altri 11 studi di proporzioni, che non sono mai stati esposti tutti insieme".E a chi potrebbe pensare che una mostra di grafica abbia meno appeal di una di pittura, la responsabile del polo museale veneziano, Giovanna Damiani, risponde così: "Una mostra di grafica, che può apparire meno appetitosa, in realtà lo è molto di più che una mostra di opere finite, perché è sttraverso il disegno che noi possiamo scandire e leggere il processo creativo".La mostra veneziana resterà aperta al pubblico fino al prossimo 1 dicembre.