Roma, (askanews) - La coppia Simone Gandolfo e Raffaella Rea sono i protagonisti della commedia inedita diretta da Massimo Natale "La Bella è la bestia" in scena fino al 20 marzo al teatro Golden di Roma.Lei, che nel 2015 è stata il commissario Daria Lucente nella serie tv "La narcotici", è l'affascinante psicologa Giulia Giovannini, lui, che ha dato il volto a Fausto Coppi nella mini-serie "Gino Bartali", è Alessandro, un paziente particolare. "Ha un problema, è iperemotivo, ha un'ipertrofia emotiva per cui scoppia a ridere o piangere in maniera imbarazzante e va da questa psicoterapeuta per risolvere questo problema, ma poi la incontra fuori non sapendo che è lei ed è un colpo di fulmine folgorante...", racconta Gandolfo. "Bella e problematica, vive la sua bellezza come un problema perché in realtà è ciò che le impedisce di svolgere il lavoro con i suoi pazienti che operano un transfert, si innamorano quasi tutti di lei", aggiunge Rea.Giulia decide di imbruttirsi, su consiglio della segretaria e amica Barbara (Annalisa Favetti): "Le donne si fidano e soprattutto gli uomini non si innamorano", spiega l'attrice sul palco. "E' una bella che si traveste in qualche modo da bestia perchè crede in questo modo di rendersi la vita più semplice", spiega l'attore.E poi c'è la fidanzata di Alessandro, anzi la ex (Julie Ciccarelli). "Io direi venite a teatro perché non importa come entrerete a teatro, posso garantivi che uscirete con un sorriso. Con un sorriso, qualche riflessione leggera, che ti permette. E aggiungo 'con la voglia di amare'. Questa è bella, bravo", concludono i due attori.