Londra (TMNews) - Il complesso megalitico di Stonehenge, nel sud dell'Inghilterra, è uno dei luoghi più famosi del mondo. Milioni di persone ogni anno visitano il sito e ammirano le poderose pietre neolitiche. Oggi, per la prima volta, accanto ai megaliti si potrà anche visitare un museo che ne ricostruisce la storia."E' la prima volta - spiega il direttore di English Heritage, Simon Thurley - ed è stupefacente. Ora abbiamo un museo che ci dice come è stato realizzato il complesso, chi lo ha costruito e per cosa veniva usato. Il tutto sulla base di nuove ricerche, frutto di dieci anni di indagini archeologiche e scientifiche. Stiamo per raccontare una storia completamente nuova".Il museo è costato 32 milioni di euro, finanziati in parte da privati. L'apertura della nuova struttura ha portato anche all'aumento del biglietto d'ingresso, passato a 17,50 euro rispetto ai precedenti 9,50. Ma dall'Inghilterra sono sicuri che ne valga la pena."Con le nostre ricerche archeologiche - assicura la storica Susan Greany - andremo sempre più vicino a capire la storia di Stonehenge. Rispetto a 10 anni fa oggi sappiamo molte più cose su questo sito".Non tutto però dovrà essere svelato, perché gran parte del fascino del complesso megalitico sta proprio nell'alone di mistero e magia che lo circonda.