Roma, (askanews) - "La Grande Guerra: l'altro volto del coraggio. La Croce Rossa negli scatti inediti di Thomas Ashby". E' il titolo della mostra fotografica realizzata dall'Ambasciata britannica in collaborazione con la British School at Rome e il patrocinio della Croce Rossa Italiana aperta gratuitamente al pubblico fino al 6 giugno a Roma presso la Galleria Doria Pamphilj e dal 18 al 27 giugno presso lo spazio polifunzionale della Sala Santa Rita.Una mostra itinerante che si sposterà in tutta Italia, per poi essere allestita dal primo al 3 ottobre alla Certosa di Pontignano (Siena), in occasione della 23esima edizione del convegno italo-britannico.La mostra trae spunto dalla collezione fotografica di Thomas Ashby, archeologo e topografo inglese e direttore della British School at Rome ai tempi della Prima Guerra Mondiale e rientra tra le iniziative ufficiali organizzate per il Centenario dalla presidenza del Consiglio dei ministri, per ricordare la ricorrenza di un doloroso conflitto attraverso il richiamo alle tematiche della cooperazione umanitaria tra Italia e Regno Unito, della non violenza e dell'obiezione di coscienza.Venticinque fotografie inedite e digitalizzate per l'occasione, rappresentano diverse scene del lavoro svolto dalla Croce Rossa sul fronte italo-austriaco, dove Ashby, obiettore di coscienza, operava come volontario per la stessa organizzazione umanitaria.