Parigi (askanews) - Dopo un'attesa lunga 15 anni, il dipinto "La Coiffeuse" di Pablo Picasso è di nuovo esposto al pubblico al Centre Pompidou di Parigi, da dove era stato rubato nel 2001. Venne ritrovato nel 2014 dalla dogana dell'aeroporto di Newark, in New Jersey, dove stavano tentando di far passare il capolavoro stimato milioni di euro con l'etichetta "oggetto d'artigianato", valore dichiarato 30 euro."E' un po' la fine della storia, possiamo dirlo, può darsi che abbia altre avventure ma io spero che saranno avventure positive, perché ne ha già avute abbastanza - dice Serge Lasvignes, presidente del museo - Sono molto impressionato perchè rispetto allo stato in cui è arrivato, il restauro è stato una specie di rinascita, era molto più danneggiato di quanto ci fosse sembrato all'inizio".Un restauro complicato durato sei mesi che ha ridato nuova vita al quadro rovinato dal decennio di cattiva conservazione. Per celebrare il ritorno, il quadro sarà al centro di una serie di eventi in cui il pubblico potrà anche confrontarsi con la squadra di restauratori.(immagini AFP)