Parigi, (TMNews) - Abiti da cocktail, corsetti avvitati e preziosamente ricamati, gonne lunghe a campana. Gli amanti dell'Alta moda, sanno che le linee dei favolosi anni '50 rivoluzionarono le passerelle ma anche i sogni delle donne europee. Per questo il museo della moda "Palais Galliera" di Parigi ha realizzato un'esposizione che ripercorre e ricostruisce la magia di quegli anni del boom economico che resterà aperta fino a novembre."Improvvisamente gli anni '50 permisero alla donna per la prima volta di divertirsi dopo la guerra, di concedersi un po' di frivolezza. Nella moda trovarono spazio i colori, la fantasia, i fiori, è qualcosa di molto allegro" spiega il curatore Olivier Saillard.Una sezione è dedicata ai costumi e alla biancheria intima che sempre di più diventano strumenti di seduzione. "Le donne negli anni Cinquanta avevano un guardaroba molto differenziato, alcuni tessuti come il tweed erano solo da giorno mentre per la sera era d'obbligo la seta e il taffetà. L'alta moda imponeva regole precise, ma piene di creatività". La donna degli anni Cinquanta resta un'icona insuperata di classe ed eleganza.(immagini Afp)