Parigi (askanews) - Parigi diventa capitale dell'arte contemporanea in occasione della Fiac, fiera internazionale animata da 173 gallerie provenienti da 23 paesi del mondo. Sotto le vetrate del Grand Palais di Parigi si è aperta una delle fiere più importanti del settore in cui scoprire il meglio che ha da offrire l'arte contemporanea. C'è anche una sezione parallela dedicata totalmente ai giovani artisti."La Fiac è una fiera dove si parla davvero di arte, dove la discussione sull'arte viene prima di qualsiasi transazione - dice la direttrice della Fiac, Jennifer Flay, tirando una staffillata ai concorrenti - Non è una fiera come spesso accade nei Paesi anglosassoni in cui la domanda che si fa è 'Quanto costa'?".Questa 42esima edizione si annuncia come una delle più internazionali di sempre con solo una quarantina di gallerie francesi, 35 americane, 26 olandesi, 14 britanniche, una decina italiane e alcune novità come Canada e Messico.