Roma, (TMNews) - Sessant'anni di storia del mondo, raccontati attraverso gli oggetti che, per il loro uso e il loro design, hanno interpretato il volto di una società che cambia. In scena, al Loggiato San Bartolomeo di Palermo, la mostra "Vintage", allestita dal collezionista Ninni Arcuri.Attraverso un percorso che si snoda su tre piani, l'esposizione è un vero e proprio viaggio nella memoria: dalla cabina telefonica degli anni '80, ai flipper degli anni '50, dai televisori e confezioni di detersivo, passando per le motociclette degli anni '60: Vintage mette a nudo lo scorrere del tempo, con oggetti nel passato indispensabili e oggi quasi del tutto scomparsi.Ninni Arcuri, curatore della mostra: "Ci sono oggetti dagli inizi anni '50 fino agli anni '80. Oggetti di design anche ricorrenti dal Moma di New York e altri musei importanti. Poi c'è anche una parte storica: dagli anni '60 fino alla fine dei '70, raccontando gli episodi più salienti della storia di questi trent'anni".In mostra anche ritagli di giornali che ripercorrono gli eventi che hanno segnato oltre mezzo secolo di storia, dall'omicidio Moro alla contestazione parigina del '68, passando per i primi processi di mafia alle lotte femministe degli anni '70. La mostra è aperta fino al 6 aprile.