Palermo (askanews) - E' stata inaugurata al museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino di Palermo, la mostra dal tema "il potere della maschera", organizzata nell'ambito della nona edizione del festival del viaggio - il gene del viaggiatore, che sarà visitabile fino a venerdì 1 luglio.

Dall'oriente all'occidente, la maschera abita le diverse culture del mondo svolgendo funzioni e assumendo significati tanto svariati da renderne complessa la classificazione, anche se fondamentalmente si possono raggruppare in tre macro gruppi come spiega Marcella Croce, presidente centro studi avventure nel mondo.

"Ci sono molti molti usi della maschera, i tra principali sono il travestimento, le entità superiori e il teatro".

La mostra espone maschere provenienti da diversi paesi del mondo e appartenenti in gran parte a collezioni private, oltre ad una selezione di maschere del museo. Un viaggio tra forme e colori che raccontano di culture vicine e lontane attraverso i temi del rito, del travestimento, della finzione, dello svelamento e della sovversione.