Roma, (askanews) - Con il volto sfigurato dall'acido una giovane modella indiana di 19 anni è stata la regina della prima giornata della fashion week a New York.

Prima della sua sfilata, Reshma Qureshi ha confidato:

"Sfilerò, nonostante il mio stato. Voglio dire al mondo di non credere che siamo deboli, possiamo uscire e fare cose. La gente guarda ai sopravvissuti agli attacchi con l'acido in un modo solo. Voglio che non sia più così".

"Voglio dire a tutti coloro che sono sopravvissuti a un attacco con l'acido che non ci sono motivi per non godersi la vita. Non siamo responsabili di quanto ci è accaduto. Non abbiamo fatto niente di male, allora dobbiamo andare avanti", ha aggiunto.

Reshma è stata aggredita con l'acido nel 2014 dal cognato, il quale voleva colpire la sorella di lei che lo aveva lasciato. La giovane modella ha sfilato per la piattaforma di giovani creatori italiani Ftl Moda, che ha già fatto parlare di sè per la scelta dei suoi modelli, tra cui una giovane australiana con la sindrome di Down Madeline Stuart o una venditrice di auto del New Jersey nata senza un avambraccio Rebekah Marine.