Nantes (askanews) - Una pila di libri, un lavandino, un radiatore, un piano, un letto, sospesi sopra una statua nel centro di Nantes, in Francia È l'ultima opera del giapponese Tatzu Nishi, artista che reinventa spazi pubblici con l'accostamento di oggetti inusuali, trasformandoli in qualcosa di nuovo.A Nantes l'artista ha cambiato temporaneamente l'estetica della statua del generale Mellinet, protagonista della campagna d'Algeria. L'opera è solo la prima di sei installazioni temporanee nella città, le cui foto finiranno nell'esposizione di oltre 1000 metri quadri dedicata a Nishi in occasione del festival estivo "Voyage a Nantes", di cui Nishi sarà l'artista protagonista.(Immagini Afp)