Milano (askanews) - Il mito dei Blues Brothers rivive a Milano con il musical The Blues Legend, non la solita trasposizione del film culto con John Belushi e Dan Aykroyd, ma una storia originale che parte proprio dalla venerazione per la musica rhythm' n' blues come spiega la regista e autrice Chiara Noschese."Blues Brothers in The Blues Legend c'è il loro mito, che è nel cuore di tutti i nostri personaggi. C'è il tributo, l'omaggio, il ricordo e le citazioni del film e soprattutto una parte della musica".Protagonisti dello spettacolo, dodici uomini e donne, accomunati dal sogno di fare musica per riscattarsi da una vita che li opprime come racconta Simone Colombari. "Sono il vecchio del gruppo, sono quello che ha trascinato questi ragazzi dieci anni prima a costituire questa band e che a dieci anni di distanza gli torna la voglia di rimettere insieme questo gruppo, li trascino in questa nuova avventura con cui inizia lo spettacolo.Attraverso 20 hit di mostri sacri come Ray Charles, Aretha Franklin, Etta James, James Brown i personaggi inseguono un sogno tra mille difficoltà: le donne, pragmatiche e schiette guidate da una eccellente Loretta Grace, già protagonista dei musical Sister Act e Ghost, prima si oppongono al progetto della banda e poi...