Miami (TMNews) - Con oltre quattromila manufatti, datati dal 300 avanti Cristo ai giorni nostri, il World Erotic Art Museum di Miami è decisamente unico nel suo genere in tutti gli Stati Uniti. Incastonato nel cuore di South Beach, il museo è diventato un'attrazione imperdibile per turisti e residenti; purché maggiorenni. "E' una raccolta eclettica, preziosa, educativa, universale e rara. Magnifica, senza età e senza tempo". Così la collezione viene presentata dalla curatrice e proprietaria del museo Naomi Wilzig.Dalla serie di 138 incisioni ispirate al Kamasutra alla riproduzione della sedia appartenuta a Caterina la Grande, imperatrice di tutte le Russie, riccamente decorata da scene erotiche: il museo attira turisti e visitatori per nulla imbarazzati. "Non siamo grandi esperti d'arte - racconta Pascaline, turista francese - ma eravamo curiiosi di capire come il nudo o qualunque cosa avesse a che fare con l'erotismo fosse diventato nei secoli via via sempre più acccettato". "Sono davvero convinta - conclude Naomi Wilzig -dell'importanza di raccogliere e conservare gli esempi delle diverse culture, dei modi di vivere, delle mille sfumature della sessualità per mostrarli alle persone. Così che tutti si possano capire che fare certe cose o pensarne altre non è affatto cattivo o peccaminoso: il sesso, l'amore è davvero un'esperienza universale".(immagini Afp)