Firenze, (TMNews) - La prima retrospettiva italiana dedicata a Choi Min-Sik, attore sudcoreano conosciuto in tutto il mondo, è il piatto forte del Florence Korea Film Fest, giunto alla dodicesima edizione, fino al 30 marzo al Cinema Odeon di Firenze. Choi-Min-Sik sarà presente alla proiezione di Oldboy, premiato a Cannes nel 2004, il secondo film della Trilogia della vendetta, che ha lasciato il segno. Una delle curatrici del festival, Giuditta Martelli: "Choi Min-Sik che ha lavorato 30 anni prima di quel film, era conosciuto quasi esclusivamente in patria: grazie a quello ha sfondato i confini nazionali, adesso ha lavorato con Luc Besson in un film con Scarlett Johansson e Morgan Freeman".Questa edizione si focalizza sul genere fantastico, con i migliori titoli degli ultimi 20 anni. Il pubblico deve assegnare il premio al vincitore, tra i film della sezione di mainstream e quelli del filone indipendente "Viene fuori uno spaccato bello tosto, la cinematografia coreana ci ha abituato a storie pesanti, dai temi forti. Però in questo festival avremo anche piacevoli sorprese, qualche commedia o storia d'amore più spensierata. E i cortometraggi sono molto più leggeri e umoristici".Tra i titoli più occidentali c'è "Boomerang Family": protagonisti i 40enni che tornano a vivere in famiglia.