La performance dell'artista serba in un docu di Giada Colagrande