Milano, (TMNews) - Una serie tv diventata un tormentone, un grande successo di pubblico: i primi 40 episodi della prima stagione sono stati il primo programma nella sua fascia oraria tra tutti i canali nel target ragazze 6-14 anni. È "Violetta", la prima serie coprodotta da Disney Channel Europa e America Latina: girata a Buenos Aires, è la storia di una teenager con una grande passione per la musica e dei suoi amici. La protagonista Martina Stoessel e il cast si sono presentati a Milano: è la loro prima volta in Italia."Sin da bambina quando uscivo da scuola mi toglievo la divisa, mi truccavo mi mettevo a cantare e ballare davanti allo specchio" racconta l'attrice argentina. Il personaggio di Violetta l'ha resa famosa in tutto il mondo. "E' successo qualcosa che non avrei mai sperato nè pensato, la realtà ha superato i miei sogni. È incredibile" dice. "Sono un'adolescente a cui piace cantare, raccontare le barzellette e divertirsi. Non ho perso i rapporti con nessuno dei miei amici nè con la mia famiglia, ma ci sono cose alle quali bisogna rinunciare e lasciare, è la vita. Ho scelto quello che ho sempre voluto fare e che amo, ma ho dovuto lasciare la scuola e frequentare via Internet: molte cose sono cambiate, ma ne ho guadagnate altre".Nel cast è forte la presenza italiana con Ludovica Comello e Simone Lijoi, fratelli nella serie, e Ruggero Pasquarelli, che in 16 episodi interpreta Federico. La seconda stagione della serie, di 80 episodi, è partita il 3 giugno su Disney Channel con ascolti record.