Roma, (TMNews) - Lei è Ekat Bork, artista russa che a 16 anni ha abbandonato tutto e ha cominciato a cantare le proprie canzoni per le strade. E questo è il primo singolo "Black Bird" estratto dal disco d'esordio "Veramellious".L'album contiene 11 brani in inglese e affronta temi come il bisogno d'affetto, il desiderio di libertà, la passione e l'amore, la rabbia e la ribellione, la povertà e la speranza. "Veramellious - racconta - nasce dal mio errore grammaticale: invece di dire meraviglioso dico veramiglioso, sbaglio sempre. Ma con un pizzico di inglese e creatività è nato veramillious, ed è la realizzazione di un sogno che avevo fin da quando ero piccola".