Roma, (askanews) - Un Lucio Dalla inedito, raccontato dalla voce del compagno degli ultimi anni Marco Alemanno e da tanti amici. Arriva al cinema dal 4 marzo "Senza Lucio", il documentario di Mario Sesti, che racconta attraverso foto, molte inedite, filmati e testimonianze, la sua frenetica vitalità d'artista, la sua passione per cinema, teatro, scrittura, i suoi progetti di un'opera teatrale su Michelangelo e di un tour con Battiato, l'inarrestabile voglia di sperimentare.I luoghi amati dal musicista, dalla Puglia allaSicilia, vengono svelati attraverso i racconti delle persone vicine a Dalla, e gli amici come Renzo Arbore, Piera Degli Esposti, Peppe e Toni Servillo, parlano del suo carattere, dal rapporto con la madre all'enigma sulla vera identità del padre. Anche artisti stranieri, da Paolo Nutini a Charles Aznavour a John Turturro, testimoniano la loro ammirazione per la sua musica.