Los Angeles, (TMNews) - Imparare a suonare la batteria seguendo le mosse di uno dei più celebri maestri di piatti e tamburi. Accade a Los Angeles in occasione della mostra che il Museo Grammy ha dedicato a Ringo Starr.Ringo: Peace & Love espone abiti, fotografie, video, registrazioni e altri reperti legati al batterista, 7 volte vincitore del premio Grammy, come la cartolina che scrisse a sua madre."Chiamami Ringo Starr, perchè Richard Starkey non funziona" ho scritto a mia mamma, e poi in fondo tutti a Liverpool avevamo un soprannome.Defilato rispetto alle personalità esuberanti degli altri membri del quartetto, venne soprannominato il Beatle triste ma in realtà fu fondamentale per mantenere gli equilibri interni alla band.Fra i video, che si possono ammirare nella mostra aperta fino al marzo 2014, anche l ultima esibizione, insieme, degli ultimi due superstiti dei Beatles, Ringo Starr e Paul McCartney nel 2010.