Roma, (TMNews) - Dall'8 al 15 maggio torna al cinema uno dei capolavori del maestro dell'animazione giapponese Hayao Miyazaki, "Principessa Mononoke", che 17 anni dopo rivive in una nuova versione italiana, con nuovo adattamento e nuovo doppiaggio.Il film animato, uscito nel 97, fu un enorme successo di critica e pubblico, non solo in Giappone, e richiese oltre tre anni di lavoro per unire, per la prima volta per il regista, i suoi cari disegni fatti a mano con immagini al computer, aumentandone realismo e accuratezza. E' la storia del giovane Ashitaka che per salvare il suo villaggio resta vittima di una maledizione e nel suo viaggio incontra San, una ragazza selvatica allevata dai lupi, chiamata Principessa Mononoke (principessa degli spettri). I due si ritroveranno coinvolti nell'eterno conflitto tra natura e progresso, tra gli dei che proteggono bosco e animali, e gli umani, bisognosi di risorse che tutto vogliono distruggere per interesse