Milano, (askanews) - Un progetto artistico che va oltre il semplice disco, mette al centro la parola ed esprime un cambiamento anche musicale. Si intitola "Parole in circolo" il nuovo album di inediti di Marco Mengoni: l'artista lo ha diviso in due parti, il primo capitolo, preceduto dal singolo di successo "Guerriero", esce a due anni di distanza dall'ultimo lavoro. "Sicuramente Marco Mengoni è cambiato nell'importanza del verbo e della parola, ho dato molta importanza in questo progetto ai messaggi che mandavo e volevo che uscissero. Mentre prima tutto iniziava da un creare armonicamente e melodicamente un pezzo, in questo nuovo progetto tanto hanno fatto da padrone il verbo e la parola" racconta l'artista ad askanews.Una "playlist" in continuo aggiornamento, dove confluiscono tutti i mondi musicali, gli ascolti di una vita, le melodie si fanno più sperimentali e le tonalità più basse del passato per sancire un cambiamento radicale. Un percorso "travagliato", come lo ha definito Mengoni stesso, che passa attraverso la comunicazione costante con i fan tramite una app che racchiude anche i social."Sono ovviamente pro tecnologia, pro società in evoluzione, però rimango sempre e comunque uno che si guarda allo specchio e vede davanti a sè un essere umano: non dobbiamo scordarci di esserlo, siamo fatti di carne e atomi e non dobbiamo sempre nascondersi dietro uno schermo".Il nuovo tour #MengoniLive2015 parte da Milano il 7 maggio con la prima data sold out, a cui si è aggiunto un secondo concerto il giorno dopo, e prosegue poi in tutta Italia.