Roma, (askanews) - Come sarebbero fiction come "Squadra antimafia", "Montalbano" e "Il commissario Rex" senza le armi? La legge che ne regolamenta la detenzione e l uso a uso scenico, giudicata dagli addetti ai lavori troppo rigida e restrittiva, ha fatto mobilitare il mondo dello spettacolo e bloccato per alcuni giorni i set di film e fiction che ne hanno sempre fatto largo uso. Dopo giorni di proteste, però, il ministero dell'Interno ha deciso una proroga di un anno che ha fatto ripartire le produzioni, ma si attende una soluzione definitiva per evitare che il lavoro si sposti all'estero.Da qui è nato anche il provocatorio cortometraggio "Non Rubateci le Armi del Mestiere" realizzato da una factory di professionisti che chiedendosi come sarebbe stato il loro lavoro senza le armi del mestiere, hanno deciso di provare a rispettare la nuova norma.Nel cast del corto diretto da Livio Bordone ci sono Francesco Di Leva de "Il clan dei Camorristi" e "Squadra Antimafia, Nicola Nocella e Elisabetta Fusari.