Milano, (TMNews) - È "La grande bellezza" di Paolo Sorrentino il miglior film italiano del momento. La pellicola, interpretata da uno straordinario Toni Servillo, sullo sfondo di una Roma lasciva e godereccia, ha fatto letteralmente incetta di premi alla 26ma edizione degli European film awards di Berlino, in pratica gli Oscar del cinema europeo.Il film di Sorrentino ha conquistato 4 riconoscimenti: miglior film, miglior regia, miglior montaggio a Cristiano Travaglioli e miglior attore a Toni Servillo (già premiato con lo stesso riconoscimento per "Il Divo" sempre di Sorrentino)."La grande bellezza" racconta della vita indolente di un giornalista e scrittore, Jep Gambardella, impersonato da Servillo, alle prese con un mal di vivere che si staglia contro i lustrini e le sfavillanti luci della Città Eterna, mondana e civettuola, tanto finta quanto irresistibilmemte affascinante.Il trionfo di Berlino rappresenta un buon biglietto di visita per Los Angeles. Sarà infatti proprio il film di Sorrentino a rappresentare il nostro Paese nella corsa agli Oscar nella speranza di conquistare gli americani con la seducente decadenza di una vita in cerca di riscatto, di Jep come degli italiani.