Roma, (TMNews) - Una commedia provocatoria e irriverente. Il 28 novembre arriva nelle sale "Don Jon", debutto alla regia di Joseph Gordon-Levitt che dirige se stesso nei panni di un macho tutto muscoli che ogni sera rimorchia una donna diversa ma non riesce a smettere con la sua più grande ossessione: il porno.Un giorno Jon, ribattezzato dagli amici "Don Jon" per le sue abilità con le ragazze, si imbatte nella bellissima Scarlett Johansson e perde la testa. Peccato, però, che la sua fidanzata sia un po' vecchio stampo, ami i film romantici e sogni il principe azzurro, e quando scopre la sua mania per i porno va su tutte le furie.Tra scene esplicite, ironia e pochi romanticismi, il film punta il dito contro la donna-oggetto e le aspettative che si hanno sull altro sesso, scherzandoci su in modo dissacrante e con un finale a sorpresa che in qualche modo riscatterà l eterno Don Giovanni e lo riporterà sulla retta via.