Roma, (askanews) - Un documento su una delle storie più importanti degli ultimi anni. "Citizenfour", il film di Laura Poitras che ha vinto l'Oscar come miglior documentario, uscirà nelle sale italiane dal 16 aprile e sarà proiettato il 18 al Festival internazionale del giornalismo di Perugia.È il gennaio 2013 quando Edward Snowden, ex tecnico della Cia, contatta la regista col nome di "Citizenfour". Le chiede di fidarsi di lui: ha informazioni riservate su programmi di intelligence invasivi che intende rendere pubbliche a ogni costo. Lei lo convince a farsi filmare, catturando i giorni in cui la bomba del "Datagate" esplode.Il film "Citizenfour" porta lo spettatore nella stanza d'albergo di Hong Kong in cui Snowden incontra lei e il giornalista del Guardian Glenn Greenwald, per mostrargli le prove dell'esistenza di una struttura di sorveglianza di massa indiscriminata messa in piedi dalla National Security Agency, capace d'invadere la privacy d'ognuno superando i confini statali e della legalità.