Washington (TMNews) - Il sogno di Martin Luther King compie 50 anni: era il 1963 quando il reverendo pronunciò il celebre discorso e, mezzo secolo dopo, una Washington dove è in carica un presidente afroamericano celebra quell'anno memorabile nella storia dei diritti civili. L'appuntamento è al Newseum della capitale americana e Patty Rhule è la responsabile dell'esposizione."Nel 2013 - spiega la studiosa - celebriamo il 50esimo anniversario di alcuni momenti incredibili per il movimento per i diritti civili. Abbiamo avuto la Crociata dei bambini contro la segregazione in Alabama, con la polizia che usò i cani e i cavalli. Le immagini andarono su tutti i media e scioccarono l'America"."Era un momento di grande ispirazione - aggiunge Patty Rhule - il punto più alto della battaglia per i diritti civili. Anche 50 anni dopo il discorso di Martin Luther King viene citato come uno dei più potenti della storia".L'America dunque guarda alla sua storia recente e per molti ancora controversa. Ma le conquiste degli anni 60 oggi sono dei dati di fatto acquisiti e, si spera, incontrovertibili.