Londra (TMNews) - Cosa ci fa un treno a vapore nella metropolitana di Londra? Tranquilli, non si è aperto un varco spazio-temporale nel bel mezzo della City, si tratta solo di una rievocazione per celebrare i 150 anni della "underground" londinese."L'abbiamo restaurato in collaborazione con i suoi proprietari - spiega Sam Mullins, direttore del museo dei trasporti di Londra - fino all'anno scorso era una macchina 'morta', noi abbiamo raccolto un po' di fondi, anche con la vendita dei biglietti, in modo da rimettere a nuovo la locomotiva e renderla in grado di funzionare come una volta".Il treno protagonista dell'iniziativa senza tempo risale al 1898 e per l'occasione ha prestato servizio tra le stazioni di Kensington Olympia, West London e Moorgate, nel quartiere degli affari. A bordo, delle carrozze d'epoca in legno verniciato, dotate di divanetti in velluto rosso, diversi passeggeri, alcuni dei quali in costume d'epoca e il sindaco della Capitale britannica, Boris Johnson.Ciascun "viaggio nel tempo" è costato ai passeggeri tra i 60 e i 218 euro. Era dal 1905 che un treno a vapore non trasportava passeggeri in un tratto originale della metropolitana londinese, risalente al 1863 e quindi tra le più antiche nel mondo. La prima tratta era lunga solo 5 Km e toccava 7 stazioni. Un secolo e mezzo dopo i tunnel si estendono per 402 Km servendo 270 stazioni con una media di oltre 1 miliardo di passeggeri l'anno.(Immagini Afp)