Roma (TMNews) - L'attrice spagnola Carmen Maura incontra Roma dopo aver terminato le riprese del film 'la Madre' di Angelo Maresca, tratto da un romanzo di Grazia Deledda. E così la bravissima attrice, nel suo italo-spagnolo, spiega quello che per lei è il cinema. "Il cinema è come un miracolo, perchè molte volte uno non fa niente, anche se è bravissima nel personaggio, deva capire che la presa di un film è un insieme di cose: la musica, la luce, i vestiti, gli altri attori, e molte volte uno non fa niente... io ricordo che a volte non ho fatto veramente niente...".Carmen Maura ha spiegato come per il cinema uno dei problemi principali sia la mancanza di fondi per la cultura, tuttavia, ha aggiunto, a differenza di altri popoli, il popolo spagnolo come quello italiano è abituato alla crisi. "Io penso che il cinema sia un business, e che lo facciamo per la gente; per me la verità è che la maggiore soddisfazione è quando un film fa soldi, perchè se fai un film bellissimo ma non fa soldi, va bene, ma preferisco se fa i soldi".