Parigi, (TMNews) - Hanno fan del calibro di Sharon Stone, Kylie Minogue e Madonna, che dei suoi guanti in pelle nera con le borchie ha fatto una icona. Ma in pochi sanno che dietro questi accessori si nasconde una storica impresa francese, da settembre entrata a far parte dell'impero Chanel. I guanti Causse, infatti, sono il risultato di un meticoloso lavoro manuale, come racconta il direttore Manuel Rubio. "Ci sono cento passaggi per la produzione di un paio di guanti, dalla pelle grezza alla pelle finita. L'intero lavoro richiede il controllo di un team di artigiani. Per le nuove collezioni, ogni volta la sfida è mettere in piedi questa produzione molto complessa per creare una linea di guanti di lusso".Sebbene la produzione sia iniziata ufficialmente nel 1892, le origini di questa azienda risalgono a secoli addietro. "Per quanto possiamo andare indietro negli archivi, la lavorazione della pelle risale all'11esimo o 12esimo secolo ma è nel 18esimo che si intensifica a livelli per così dire industriali", spiega il curatore del museo del guanto.Nel tempo sono diventati un accessorio di moda molto desiderato. Oggi alcuni dei più grandi stilisti fanno realizzare qui i propri guanti. "Questo è stato disegnato da Karl Lagerfeld. Ha le dita tagliate, un modello che va da diverse stagioni. Questo ha le borchie ma ce ne sono altri con le catene. E' un modello di Lagerfeld che ha fatto realizzare esclusivamente da noi". Un segno del fatto che la Francia è ancora capace di coniugare artigianato e alta moda.(immagini Afp)