Più compravendite e meno sconti per gli immobili di pregio