Roma, (TMNews) - E' qua, immersa in questa meravigliosa foresta vicino New York, la culla del mormonismo, confessione religiosa cristiana fondata da Joseph Smith nel XIX secolo. Ogni anno, migliaia e migliaia di seguaci si recano in pellegrinaggio in questo luogo, a Palmyra. "Credo che Gesù Cristo e suo Padre siano apparsi a Joseph Smith, qui, in questa foresta. Ed essere qua, mi aiuta a credere e a far mia questa idea", racconta questa fedele.I mormoni ritengono che in questo luogo nel 1820 Gesù Cristo e Dio apparvero a Joseph Smith, che all'epoca aveva appena 14 anni. "Questo è il luogo esatto dove Joseph, da ragazzino, ricevette la visita dell'antico profeta. L'angelo Moroni gli apparve tre volte in una notte", afferma questo professore, rappresentante della Chiesa dei mormoni.Secondo questa confessione, l'angelo Moroni - l'ultimo autore del Libro di Mormoni - consegnò il testo sacro a Joseph. Una sorta di 'nuovo' Nuovo Testamento, che illustra la storia di una famiglia proveniente da Gerusalemme e arrivata negli Stati Uniti, 600 anni prima della nascita di Gesù. Attualmente il mormonismo conta circa 14 milioni di fedeli sparsi per il mondo. Tra loro anche Mitt Romney, che il candidato repubblicano che vorrebbe sfrattare Obama dalla Casa Bianca. Immagini: Afp