Milano, (TMNews) - "Ad un certo punto sono arrivato alla conclusione che per me personalmente è importante andare avanti e affermare che io penso che le coppie dello stesso sesso dovrebbero avere la possibilità di sposarsi". Con queste parole nel corso di un'intervista alla televisione ABC, Barack Obama si è dichiarato ufficialmente favorevole ai matrimoni gay; è il primo Presidente degli Stati Uniti a farlo. Lo ha fatto sottolineando più volte che la sua dichiarazione è un orientamento personale, dunque non un viatico per nuove leggi. I singoli Stati continueranno a decidere autonomamente, in California quindi le nozze omosessuali resteranno illegali, ma questa è comunque una svolta simbolica di rilievo storico per una delle più grandi potenze mondiali, da cui non si torna indietro e che avrà molta influenza anche sulle elezioni presidenziali americane di novembre.