Berlino (TMNews) - Praticare l'urban golf è semplice. Qualsiasi cosa può trasformarsi in una buca: un cassonetto dei rifiuti, un tombino, i canali di scolo dei marciapiedi. Ma bisogna comportarsi in modo responsabile per evitare danni. E per questo bisogna evitare le zone esposte al traffico. A Berlino hanno risolto il problema. Gli impianti abbandonati di una fabbrica di birra possono sostituire perfettamente un green impeccabile e vellutato ma, tutto sommato, troppo prevedibile.L'urban golf, detto anche turbo golf o street golf e chi più ne ha più ne metta, è la variante metropolitana del gioco del golf, una disciplina considerata ancora troppo snob. E' la versione accessibile a tutti e facile da praticare in luoghi ben più accidentati delle morbide collinette dei campi privati.L'urban golf, come altre discipline "di strada" sorelle, il parkour o lo skate, ha come obiettivo riappropriarsi degli spazi cittadini per viverli e interpretarli con creatività, preferibilmente durante le ore notturne o antelucane.Vedendo questo immagini, però, sorge spontanea una domanda. Non è che avesse, perfidamente, ragione George Bernard Shaw quando ammoniva: per giocare a golf non è necessario essere stupidi. Però aiuta...(Immagini AFP)