Capri (TMNews) - Tutti pazzi per il gelato. In un momento di crisi, in cui ogni spesa che non sia strettamente necessaria viene ridotta al minimo, il settore della produzione dei gelati artigianali resiste, subendo solo una leggera flessione nelle vendite in Italia che si conferma una delle nazioni leader nei consumi del dolce estivo per eccellenza. Per saperne di più siamo andati a Capri dove abbiamo incontrato un autentica autorità in fatto di gelati, Ferdinando Buonocore, presidente di Artglace, la confederazione che riunisce i produttori di gelato artigianale dei principali paesi europei."C'è una leggera flessione a causa del tempo che non ci ha aiutato in quiesta primavera e su al nord anche in quest'estate in effetti in queste giornate si registra un po' di maltempo e questo non invoglia a comprare il gelato". A incidere sugli acquisti, e sui gusti degli italiani anche l'area geografica di provenienza. Così se al nord si consumano più le creme al Sud sono granite e sorbetti a farla da padroni. Tuttavia, come ogni anno, c'è sempre un gusto capace di mettere d'accordo tutti i palati."Il gusto di quest'anno è 'oro verde di Sicilia' che ha vinto la Fiera di Longarone a dicembre: è un elaborato di gelato al pistacchio con pasta di mandarino, mandorle tostate e cioccolato bianco, è quello che quest'anno andrà di moda nelle gelaterie".