New York (TMNews) - Un volto nuovo e una nuova vita per Richard Lee Norris un uomo di 37 anni rimasto completamente sfigurato nel 1997 a causa di un incidente con un'arma da fuoco. Su di lui è stato effettuato negli Stati Uniti il trapianto totale di faccia. Queste le tre fasi della sua traformazione: prima e dopo dell'incidente, e infine il nuovo volto dopo il trapianto. Si tratta di un vero record: ci sono voluti oltre 150 fra medici e infermieri e 36 ore di lavoro. Si tratta del 23 esimo trapianto di faccia ma questo è il più esteso e complesso di tutti."Questo è un trapianto totale di viso. Il nostro obiettivo era quello di ripristinare non solo le funzionalità ma anche di creare un aspetto gradevole. Abbiamo utilizzato tecniche chirurgiche innovative e simulazioni al computer per trapiantare il viso, mascella e mandibola inclusi i denti, e una porzione della lingua inoltre l'intervento ha incluso tutti i tessuti molli dal cranio al collo, compresi i muscoli che permettono le espressioni facciali e i nervi motori e sensoriali" ha spiegato Eduardo Rodrigez, capo dell'equipe di medici che ha effettuato il trapianto il 19 e 20 marzo scorsi.Il paziente sta recuperando più velocemente del previsto e sta già familiarizzando con il suo nuovo volto. Norris dopo l'incidente stava sempre recluso, ora può sperare in una vita nuova.