Port Harcourt (TMNews) - Tragico rogo in Nigeria. Almeno 100 persone sono morte e una cinquantina ferite nel devastante incendio seguito a un incidente stradale che ha coinvolto un camion cisterna ricolmo di benzina nella regione di Ahoada, nel sud del paese, nei pressi di Port Harcourt. Oltre 85 cadaveri completamente carbonizzati non hanno potuto essere identificati e sono stati sepolti sul posto. Ma il bilancio potrebbe aggravarsi dato che una quindicina di feriti sono in condizioni critiche.Drammatica la sequenza dei fatti che hanno prodotto la tragedia. Una cisterna è sbandata per evitare tre veicoli fermi sulla strada. Subito dopo l'incidente, centinaia di persone si sono lanciate sull'autobotte per mettere le mani sul carburante trasportato, nonostante gli avvertimenti che mettevano in guardia sul pericolo di una possibile esplosione. Esplosione che si è puntualmente prodotta, trasformando il luogo dell'incidente in un terribile spettacolo di carni devastate e carbonizzate."Quando siamo arrivati a prestare i primi soccorsi abbiamo portato in ospedale una ventina di sopravvissuti. Al momento sappiamo che questi sono gli unici ancora rimasti in vita".(Immagini AFP)