Le Mans (TMNews) - Ventisette anni... tanti ne erano passati dall'ultimo incidente mortale in gara accaduto alla storica 24 ore di Le Mans, la più dura e la più affascinante delle gare automobilistiche. Fino al 22 giugno 2013: questa volta l'appuntamento con la morte attendeva il 34enne danese Allan Simonsen, morto in un incidente avvenuto al terzo giro della gara mentre era al volante della sua Aston Martin 95.Simonsen ha perso il controllo della vettura alla curva 'Tertre Rouge', una delle più veloci e pericolose del circuito francese, e si è schiantato contro le barriere di protezione.Le sue condizioni sono subito apparse disperate e il pilota, che avrebbe compiuto 35 anni a luglio, è morto subito dopo l'arrivo in ospedale.La gara è stata sospesa per un'ora, il tempo di riparare la barriera, poi è ripartita come, forse, lo stesso Allan avrebbe voluto.