Genova (TMNews) - "Nessuno è intoccabile, non sono al consiglio federale, ed è il consiglio federale che decide. Non basta la rimozione di Belsito, ci vuole qualcosa di più". Così il sindaco di Verona Flavio Tosi questa mattina a Genova si era espresso duramente sulla vicenda di Belsito, chiedendo misure più severe. Poche ore prima delle dimissioni da segretario delle lega di Umberto Bossi Tosi aveva detto. "Su Belsito chi aveva la responsabilità di decidere ha sbagliato evidentemente a non decidere ma non perché sia colpevole ma perché quando chi ha il ruolo di gestire i soldi ha accuse di questo genere, non può restare al suo posto".