Napoli (TMNews) - Dare un taglio alla recessione: è questo l'obiettivo del parrucchiere Orazio Spisto che da Torre del Greco lancia una inconsueta iniziativa anticrisi: lasciare che siano i clienti, una volta offerto il servizio, a decidere quanto pagare. Lo stesso titolare spiega il senso dell'iniziativa."Noi facciamo un servizio di qualità eccellente - dice orgoglioso Spisto - usiamo comunque prodotti di qualità e diamo la possibilità a una persona di decidere alla cassa quanto spendere. Ovviamente noi presentiamo il conto normale di come è il servizio, non è che lasciamo libra scelta".La risposta, nel primo giorno di promozione, è particolare. "Abbiamo visto - aggiunge l'hair stylist - che alcuni clienti, nonostante avessero la possibilità di pagare molto molto meno, quasi sempre hanno pagato il reale costo del servizio".Spisto, comunque, sottolinea i rischi connessi all'iniziativa. "Se è una sorta di provocazione - conclude il parrucchiere - dobbiamo accettare anche dall'altro alto che cosa risponde il pubblico. Se una cliente doveva spendere 50 euro e decide di darmene dieci, me li devo prendere. Perché comunque è l'intento della nostra provocazione".