Torino, (TMNews) - Protesta a bordo di un tram per gli esodati torinesi, subito ribattezzato con una provocazione cinematografica "Un tram chiamato desiderio", anche se in questo caso non c'entra niente la passione, l'obiettivo a cui si anela è la pensione. La manifestazione partita da Piazza Castello davanti alla Prefettura è stata organizzata da Cgil, Cisl e Uil.Beppe Ferrante è uno dei rappresentanti del comitato lavoratori in mobilità di Torino che riunisce 700 lavoratori rimasti nel limbo"Noi chiediamo al governo di trovare una soluzione. Il riconoscimento del diritto di andare in pensione secondo le regole che c'erano quando sono usciti da azienda""Noi vogliamo soltanto che la Fornero ci dia modo di andare in pensione".