Milano, (TMNews) - Il Jack Dawson interpretato da Leonardo Di Caprio nel film Titanic di James Cameron è stato ispirato da uno dei due italiani sopravvissuti al naufragio del transatlantico, l'artista Emilio Portaluppi. Lo ipotizzano Ezio Savino e Stefano Giussani, autori di un documentario prodotto da Cinehollywood per Fox che sarà trasmesso su History Channel il 15 aprile per il centenario del naufragio.Portaluppi era partito nel 1903 da Arcisate, in provincia di Varese, dove faceva lo scalpellino. Negli Stati Uniti aveva fatto fortuna come disegnatore e scultore tanto da mettere la firma sui fregi del vecchio palazzo della Borsa a Wall Street. Una fama che lo portò anche a lavorare per lord Astor, l'uomo più ricco e potente del momento, e a invaghirsi della sua giovanissima sposa Madeleine.