Roma, (TMNews) - La Farnesina "ha avviato tutte le misure necessarie" per proteggere il personale diplomatico e le comunità di italiani all'estero dalle violenze scoppiate in alcuni paesi islamici dopo l'uccisione dell'ambasciatore americano in Libia. Lo ha assicurato il ministro degli Esteri Giulio Terzi a margine di un dibattito alla festa di 'Atreju'. Le violenze, ha aggiunto il ministro, "devono cessare e la calma deve tornare" nelle città arabe.