Modena, (TMNews) - Un'orchestra di mille elementi, tra strumentisti e coro, nata dal nulla per portare un messaggio di speranza alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna. Il progetto, unico nella storia musicale italiana, nasce dall'idea di un gruppo di giovani musicisti di Milano, subito accolta dai colleghi della Bassa modenese. Oltre a quello simbolico, l'iniziativa ha un obiettivo concreto, come spiega Flavio Ceriotti: "L'altro obiettivo importante è raccogliere fondi per la fondazione Andreoli che raccoglie le scuole di musica dei comuni colpiti dal terremoto e conta 800 studenti".L'esordio dell'Orchestra dei Mille è previsto nel Comune di Concordia sulla Secchia il 30 giugno, a un mese dalla terribile scossa del 29 maggio: un concerto a costo e impatto zero."Suoneremo su un terreno di 220mila metri quadrati, non abbiamo praticamente stampato volantini quindi non abbiamo consumato carta e suoneremo con la luce del Sole. Inoltre abbiamo commissionato un brano di musica descrittiva, che racconterà gli attimi drammatici del terremoto". Al progetto hanno aderito oltre 500 musicisti, italiani e stranieri: iscrizioni ancora aperte per qualche giorno all'indirizzo orchestradeimille@gmail.com.