Roma (TMNews) - "Il governo proclamerà il lutto nazionale per lunedì 4 giugno", lo ha detto il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Piero Giarda nel corso dell'audizione alla Camera a proposito della nuova scossa di terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna martedì 29 maggio. "La magnitudo del terremoto odierno - ha detto Giarda - fa pensare a un nuovo evento piuttosto che a scosse di assestamento".