Genova, (TMNews) - "Come società dovremmo diventare tutti più saggi e veri di fronte ai valori autentici e al bene immenso, incalcolabile e impagabile delle relazioni umane: dobbiamo diventare meno individualisti": così il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, cardinale Angelo Bagnasco, parla del terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna. Il cardinale ha celebrato in cattedrale una messa per i terremotati.