Cosenza (TMNews) - Parte da Cosenza la crociata del presidente della Provincia bruzia, Mario Oliverio, esponente del Partito democratico, contro l'abolizione delle Province prospettata dal governo Monti. Nel corso di un incontro con i giornalisti, Oliverio ha voluto porre l'accento sulla pericolosa deriva istituzionale causata dai forti tagli ai bilanci delle amministrazioni provinciali (oltre 28 milioni di euro per Cosenza tra il 2011 e il 2012) che vanno - dice - solo a discapito degli interessi della comunità.