Steamboat Springs (TMNews) - Steamboat Springs città a rifiuti zero entro il 2014. E' questo l'ambizioso progetto della località turistica del Colorato. Tre anni fa l'amministrazione ha dato il via a una delle più importato campagne per il riciclo degli Stati Uniti. L'obiettivo è riciclare tutto quello che può avere una nuova vita.E così nei ristoranti, sulle piste da sci è obbligatorio usare bicchieri, piatti e posate rigorosamente riciclabili. I resto organici invece finiscono nel compost per creare fertilizzanti.I contenitori sono poi ben divisi e ad aiutare i turisti ci sono gli inservienti che spiegano come si divide la spazzatura.In solo tre anni Steamboat Springs è riuscita ad arrivare a ricliclare il 70% dei rifiuti. La struttura per il riciclo e per il compostaggio dell'immondizia è stata costruita alla periferia di Steamboat Springs e lavora a pieno regime trasformando ogni anno 175 tonnellate di immondizia in terra che vene usata per realizzare strutture per il turismo."La gente viene qui per divertirsi ma quando vede quello che facciamo torna a casa pensando di poter fare lo stesso nel suo paese, per questo ne vale la pena" spiega un giovane di Steamboat Springs orgoglioso della svolta verde della sua città.