Johannesburgh (TMNews) - Le sbarre sono d'acciaio e riecheggiano le grate di una prigione. Viste di lato sembrerebbero essere solo dei pali metallici di varie dimensioni conficcati nel terreno di KwaZulu-Natal, in Sudafrica. Da una certa angolazione, però, si scopre che le sbarre vanno a comporre il ritratto dell'uomo simbolo della Nazione arcobaleno, ossia, Nelson Mandela. Si tratta infatti dell'ultimo monumento finora dedicato a Madiba nel suo Paese, significativamente installato nel luogo dove, 50 anni fa, le forze di sicurezza del regime dell'Apartheid avevano arrestato il giovane attivista per i diritti dei neri e dato inizio a una prigionia durata poi 27 anni, e oggi ammantata di vera leggenda nazionale. Intorno a quest'ultimo monumento dedicato all'anziano, ma ancora battagliero leader si prevede che sorgano musei e altri luoghi di cultura, nella speranza che l'icona di Mandela possa anche dare una mano all'economia della regione, attualmente depressa.